Il Pirata Televisivo

Il Pirata Televisivo 
Quello che sto per raccontare ha del terribile, sconvolgente, a tratti drammatico. Salve!
Ci ha mandato un E-mail un ragazzo, che chiameremo per discrezione F. (perché si chiama Fabio), illustrandoci il suo personale modo di protestare contro il sistema costituito: è riuscito (udite, udite!) a sovrapporre il proprio viso a quello di alcuni eroi dei cartoni animati in televisione. Lì per lì pensavamo che scherzasse, e non abbiamo dato il giusto peso alla faccenda ridendo a crepapelle (il capo redattore si è ribaltato dalla scrivania), quando ci sono giunte delle segnalazioni e delle prove tangibili di quanto aveva rivelato F.

Alcune reti locali hanno dichiarato di aver subito effrazioni notturne e rifrazioni diurne, e che in alcuni cartoni animati si poteva vedere effettivamente la faccia di un estraneo, decisamente non gradevole. Il piano è semplice: il ragazzo si spacciava per un funzionario esterno, per un idraulico, per una scambista, per una telecamera, e poteva quindi agire indisturbato sui macchinari di messa in video, andandosene sempre via con un monitor sulla testa.

Abbiamo così scoperto che F. ha rimpiazzato col suo bel faccione i visi di Peter di Heidi (come vediamo dalla foto, per gentile concessione di Rete Trogolo), ha impersonato Rejka in Daitarn III, era sul capezzolo di un missile/tetta di Venusia di Mazinga, è stato pescato in un fiume da Sampei, si trovava in una cassaforte svaligiata da Lupin, era una delle sfere del Drago di DragonBall, rappresentava la trasformazione di terzo livello di Bulbosaur nei Pokemon, e addirittura nel film di animazione della Disney La Sirenetta, ha interpretato nella stessa scena tre crostacei, un marinaio, Ariel e un alga del fondale marino.

Non solo! Per ora F. si è limitato a degli innocui cartoni animati, ma presto ha minacciato che lo vedremo alle prese con delle sovrapposizioni più serie. Le sue prossime prede dovrebbero essere, stando a quello che ci confessa, Maria de Filippi con Amici (e francamente non ce la sentiamo di dissentire!), Emilio Fede nel Tg4 (e forse sarebbe anche meglio!), Paolo Limiti nel suo programma, di cui nessuno della Redazione ricorda il titolo (ma non si noterebbe la differenza!), Giuliano Ferrara in tutti suoi programmi su La7 (non lo vedrebbe nessuno comunque!), e forse anche Carlo Azeglio Ciampi nel Discorso di Fine Anno (?!?!).

Allora, stiamo molto attenti perché questo pirata televisivo potrebbe colpire in qualsiasi momento e, quando meno ce lo aspettiamo, potremmo vedere quel volto paffuto e sorridente apparire in Tv e dileggiarci apertamente con il suo sguardo carico di odio.

Metto in guardia, infine, i titolari delle carte di credito della Banca Popolare di Montevecchio Alto: pare che F. si serva di alcune carte clonate per razzolare fondi neri sui quali costruire il suo misfatto. Ha già trovato £51.300, tutti in francobolli già leccati, ma non si fermerà finché non avrà raggiunto il suo reale, impossibile, scopo: far sì che la televisione diventi un mezzo completamente idiota pieno di facce inespressive che ruotano sullo schermo senza aver nulla da dire.

Ma questo è il disegno di un folle…!!!

* * * Il fotomontaggio è stato realizzato da Fabio Basso * * *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *